Oggi parliamo di

Il Made in Italy è anche amore per la pulizia

Il 69% degli italiani afferma che la prima cosa che fa entrando in una camera d’albergo è ispezionare la pulizia di lenzuola e asciugamani.

Non importa se si tratta di moderni appartamenti o vecchie case di campagna, di uffici o negozi, di hotel, centri commerciali o economici B&B, qualsiasi locale acquista un maggiore valore quando si presenta pulito e ordinato.

La pulizia di un ambiente è uno dei principali fattori che contribuiscono a fare di un immobile qualcosa di bello o un posto in cui non si vuole più mettere piede. Un luogo pulito ha la capacità di trasmettere immediatamente una sensazione di accoglienza e benessere.

Gli italiani amano la pulizia

Una recente ricerca che ha coinvolto Regno Unito, Francia, Italia, Australia e Malesia ha portato alla luce le preferenze e i comportamenti delle persone che utilizzano i bagni in luoghi pubblici come ristoranti, bar, centri commerciali e stazioni ferroviarie.

Gli italiani, più di tutti gli altri, mostrano una sensibilità maggiore in termini di pulizia. L’86% degli intervistati, ad esempio, afferma che la prima cosa che notano è l’odore e ben il 92% (rispetto ad una media internazionale dell’82%) si dice disgustato quando entrando in un bagno percepisce cattivi odori. Inoltre, il 28% si rifiuta di utilizzare toilette dall’odore sgradevole.

In conclusione, gli odori piacevoli sono associati all’igiene mentre quelli sgradevoli alla mancanza di pulizia e, inoltre, tre quarti degli italiani sono convinti che un ambiente è pulito se la toilette ha un buon odore.

Mettersi nelle giuste mani

Nei luoghi pubblici e molto frequentati, per poter offrire sempre un ambiente pulito, privo di germi e anche profumato, è importante affidarsi a dei professionisti in grado di garantire pulizia e benessere e che non tralascino alcun dettaglio.