Oggi parliamo di

Come decerare un pavimento

Superfici pulite, pavimento spazzato e lavato… Vi sembra quasi, a questo punto, di poter tirare un sospiro di sollievo per aver finito le pulizie quando, guardando meglio i pavimenti, vi accorgete che sono spenti, opachi, addirittura con qualche alone residuo. Prima di farvi prendere dalla disperazione e di pensare che sia tutto perduto, date un’occhiata a questo articolo per scoprire come trattare al meglio i pavimenti in base alla loro natura e, in particolare, come decerare il parquet e il pavimento in marmo per ottenere il massimo della pulizia e dello splendore!

Come trattare i pavimenti

Il trattamento dei pavimenti è un’operazione che può sembrare semplice e ordinaria: in realtà ci sono delle metodologie adeguate e dei prodotti specifici determinati dal tipo di pavimentazione e dalle sue caratteristiche. Più corretta sarà la modalità di pulizia, più il pavimento risulterà splendente, evitando oltretutto di creare danni irreparabili.

Ecco dunque qualche tipologia di materiale usato per la pavimentazione e il relativo trattamento consigliato:

  • Ceramica e grès porcellanato: una soluzione molto diffusa nelle abitazioni odierne e pratica, che non richiede particolari attenzioni; tuttavia, il nostro consiglio è quello di evitare soluzioni troppo oleose, preferendo dei detergenti neutri, o spazzole dure per non rischiare di rovinare le piastrelle. Ricordatevi poi di risciacquare con cura, utilizzando esclusivamente acqua calda. Una volta ogni tot tempo, potete inoltre lavare il pavimento con sola acqua calda e mezza tazzina di aceto bianco per rimuovere del tutto i residui di detersivo, assicurando il massimo splendore alle vostre superfici.
  • Cotto: un materiale senza tempo e raffinato che richiede attenzioni particolari, in quanto tende a trattenere lo sporco e altre sostanze. Si consiglia dunque di utilizzare soluzioni naturali (come la classica composta da 3 parti di acqua, una di aceto bianco e poche gocce di detersivo per i piatti), da asciugare poi a mano, con un panno in microfibra, sempre!
  • Moquette e tappeti: croci e delizie dell’arredamento interno, sono ottimi per valorizzare l’ambiente ma, allo stesso tempo, sono particolarmente difficili da pulire in profondità, in quanto trattengono una gran quantità di polveri e germi. Per assorbire macchie e odori, si consiglia l’utilizzo del bicarbonato di sodio o amido di mais, adatti anche ai materiali più delicati; anche gli elettrodomestici a vapore e le aspirapolveri assicurando una buona pulizia, mentre in commercio si trovano diversi prodotti specifici in base alla costituzione del tappeto/moquette. In ogni caso, entrambi andrebbero puliti in profondità almeno due volte all’anno e, per questa operazione, il consiglio è quello di rivolgersi a ditte specializzate.

Decerare il pavimento in marmo

I pavimenti cerati, specialmente quelli in marmo, sono tanto belli quanto “esigenti”: richiedono infatti una manutenzione costante, in quanto la lucidatura si rovina negli anni. L’unica soluzione a questo punto, è quella di rimuovere la cera dal pavimento, un’operazione da svolgere previo rinnovo della superficie. In commercio si trovano dei prodotti specifici, tuttavia si può utilizzare anche una soluzione composta da cinque parti di ammoniaca e due di acqua, da applicare con guanti e mascherina e da risciacquare abbondantemente.

Anche l’alcool è un buon alleato per tale operazione, in seguito alla quale si potrà procedere con la nuova ceratura (attenzione a non sovrapporre gli strati di cera, o l’effetto finale sarà poco gradevole!). Trattandosi di un’operazione delicata, che andrebbe effettuata con una certa regolarità, conviene rivolgersi a degli esperti che sapranno consigliarvi e agire al meglio in base alla tipologia di marmo e alle sue necessità.

Come decerare il parquet in modo naturale

Il parquet è una delle soluzioni preferite per la pavimentazione ma, allo stesso tempo delicate, in quanto subisce facilmente i segni dell’usura: di conseguenza, la sua manutenzione richiede un’attenzione scrupolosa, che non vada a intaccare la sua bellezza naturale. Se si deve decerare il parquet, esistono sul mercato dei prodotti specifici e naturali che, uniti all’acqua, sono indicati per tale operazione. Per la pulizia inoltre, sono consigliate le miscele composte da: acqua e alcool, succo di limone e olio d’oliva, cera d’api e birra.

Per tutti i trattamenti sopracitati, l’impresa Scaligera offre soluzioni rivolte ai privati, alle attività commerciali e ad ogni tipo di struttura, specifiche in base alla pavimentazione, per garantire il massimo del risultato senza rischi o preoccupazioni!