Oggi parliamo di

Pulizie dei Pavimenti in resina

Un’opera d’arte sotto i nostri piedi.

Chi oggi sia alla ricerca di praticità e gusto estetico e desideri coniugare elevate rese prestazionali con soluzioni uniche e irripetibili, non può non optare per un supporto in resina.
Le applicazioni odierne sono tra le più svariate, sempre in aumento, riuscendo a soddisfare le esigenze più disparate. L’impiego dei pavimenti in resina spazia infatti dall’ambito industriale, al commerciale, al domestico.

La resina ieri e oggi
Gli antichi estraevano la resina da piante e alberi (come pini e abeti) per poi utilizzarla come protettivo dall’acqua di mare sulle loro imbarcazioni. Con i progressi nell’industria chimica, si è passati da queste resine vegetali alla sintesi di resine sintetiche, ottenute tramite processi chimico-industriali, che trovano oggi impiego come pavimenti e rivestimenti. Quella più comunemente utilizzata nell’edilizia è quella epossidica, che, dagli anni cinquanta era inizialmente usata solo come collante; solo con gli anni novanta, conosce la sua fortuna come soluzione residenziale e commerciale.

Perché scegliere la resina
– Versatilità: sono pavimenti adatti a qualsiasi ambiente: industriale, commerciale, privato,hotels, poiché particolarmente tenaci nel tempo alle sollecitazioni fisiche, chimiche, al calpestio, agli urti, ai graffi, alle cadute.
– Aspetto monolitico: si presentano senza giunti e fughe, donando eleganza e fascino agli ambienti.
– Spazio alla creatività: possono essere realizzati in tutti i colori ed in moltissimi spessori per incontrare gusti, praticità, e desideri più disparati. Possono essere lucidi o opachi, più o meno ruvidi o lisci.
La resina può inoltre essere stesa su qualsiasi tipologia di pavimento preesistente, ad esclusione del parquet.
– Resistenti al fuoco, idrorepellenti, oleorepellenti.
– Antiscivolo.
– Di facile manutenzione: essendo privi di fughe e giunti ed essendo la resina un materiale impermeabile e atossico, tali pavimenti garantiscono maggiore rapidità nella pulizia; non necessitano di particolari trattamenti, essendo sufficienti detergenti neutri e non troppo aggressivi o abrasivi, uniti all’impiego di morbidi panni in microfibra e veli cattura-polvere, per asportare lo sporco quotidiano.
Nei casi in cui il pavimento in resina sia stato particolarmente sollecitato e richieda di essere rinnovato, Impresa Scaligera opera con opportune tecniche per eliminare porosità e donare nuova vita al vostro pavimento.

La resina per evitare la rimozione delle vecchie piastrelle
Grazie allo spessore di pochi millimetri, la resina può essere applicata su pavimentazioni già esistenti e proprio grazie allo spessore minimo spesso può essere applicata senza dover ritagliare arredi fissi, porte, infissi, porte blindate. Quotidianamente Impresa di Pulizie Scaligera, per incontrare la soddisfazione della propria clientela, tratta queste tipologie di supporto con professionalità e continua ricerca di prodotti e metodologie di intervento.